Ammodernamento Colonne Montanti

Una vantaggiosa opportunità tecnica ed economica per i condomìni

Considerando la prevista accelerazione dell’elettrificazione dei consumi e l’aumento esponenziale del fabbisogno elettrico da parte dei cittadini per i servizi quotidiani (es. impianti di condizionamento o mobilità elettrica), IRETI ha avviato il progetto di sperimentazione volto all'ammodernamento delle colonne montanti presenti negli edifici condominiali del comune di Torino.

La sperimentazione nazionale, ai sensi della Delibera n.467/2019 dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) in materia di ammodernamento delle colonne montanti vetuste, ha l’obiettivo di incentivare l’ammodernamento e l’adeguamento dell’impianto elettrico sito nei condomìni con data di costruzione precedente il 1985, garantendo il rimborso dei costi delle opere edili ed elettriche.

L'intervento, in particolare nel caso di centralizzazione dei contatori, permetterà al condominio di ammodernare la propria struttura elettrica per garantire futuri aumenti di potenza e ridurre il numero di guasti e di interventi da parte degli operatori, con rimborso economico garantito.

Sarà inoltre possibile effettuare in sinergia eventuali altri lavori edili (es. tinteggiatura, restauro) e tecnologici (es. posa fibra ottica fino alle unità immobiliari).

Per informazioni sono disponibili il Call center IRETI 800 010 573 e l’indirizzo email colonnemontanti@ireti.it.
Scarica qui la brochure informativa

Cosa è una colonna montante?

La colonna montante costituisce la parte di impianto elettrico “verticale” (talvolta "orizzontale") di proprietà di IRETI che, partendo da un locale comune, volge fino all’ultimo piano dell’edificio e, attraverso le cassette di derivazione presenti in ogni piano (esterne oppure incassate nel muro), arriva fino ai contatori di energia situati all’interno delle unità immobiliari.

Chi può accedere alla sperimentazione?

Possono accedere alla sperimentazioni tutti i condomini aventi le colonne montanti con data di costruzione precedente il 1970.  
Inoltre, potranno essere ammessi alla sperimentazione anche i fabbricati costruiti tra il 1970 e il 1985 che, a seguito di valutazione tecnica eseguita da IRETI, necessitino di ammodernamento.

Quali sono gli interventi?

Gli interventi previsti e richiedibili a IRETI sono:

1 - Ammodernamento della colonna montante con centralizzazione dei contatori di energia

L’intervento con centralizzazione comporterà l’eliminazione in ogni piano di linee, condutture elettriche e cassette di derivazione, centralizzando i contatori nel locale cantina o nel piano terreno (da concordare congiuntamente).

  • Eliminazione di linee, condutture e cassette di derivazione
  • Maggiori possibilità di aumenti di potenza
  • Riduzione degli impianti elettrici nei piani del condominio
  • Riduzione degli interventi di manutenzione nelle unità immobiliari      

2 - Ammodernamento della colonna montante senza centralizzazione dei contatori di energia

L’intervento senza centralizzazione comporterà la sola sostituzione delle linee, condutture elettriche e cassette di derivazione presenti in ogni piano, mantenendo la struttura elettrica esistente, fino ai contatori posti all’interno di ogni unità immobiliare.

  • Sostituzione di linee, condutture e cassette di derivazione
  • Mantenimento della struttura elettrica esistente
  • Possibilità di interventi di manutenzione nel condominio e nelle unità immobiliari

Quanto dura la sperimentazione?

La sperimentazione nazionale, con durata triennale, prevede la stipula dell’accordo di esecuzione delle opere tra condominio e IRETI entro il 31.12.2022.

Quali sono i vantaggi e le opportunità per il condominio?
  • Sfruttare il rimborso economico, previsto per gli interventi eseguiti dal 01/01/2020 fino al 31/12/2022, a copertura dei costi per le opere edili necessarie all'ammodernamento, realizzate a cura del condominio secondo le istruzioni tecniche e operative fornite da IRETI.
  • Garantire futuri aumenti di potenza richiesti dai condòmini dovuti ai crescenti fabbisogni energetici. A seguito dell'ammodernamento della colonna montante ciascun condòmino potrà contrattualizzare una potenza prelevabile con continuità fino a 6.6 kW (potenza disponibile). Tutte le potenze disponibili contrattualizzate prima dell'ammodernamento, incluse quelle superiori a 6.6 kW, saranno mantenute.
  • Aumentare l'affidabilità della fornitura di energia elettrica con riduzione della probabilità di guasti e conseguenti interventi da parte degli operatori IRETI.
  • Effettuare in sinergia altri lavori condominiali sia edili che tecnologici.

Come aderire alla sperimentazione?

IRETI provvederà a contattare gli amministratori dei condomìni interessati per informare e avviare le attività finalizzate all’ammodernamento.

Inoltre, gli amministratori dei condomìni con le suddette caratteristiche e interessati alla sperimentazione possono proporre la loro candidatura scaricando e compilando i seguenti moduli e inviandoli, insieme a un documento di identità e alla Dichiarazione Sostitutiva di Atto di Notorietà attestante il livello di pregio dello stabile, all’indirizzo colonnemontanti@ireti.it, indicando nell’oggetto “Condominio Via XXX – Adesione volontaria ammodernamento colonne montanti IRETI del. 467/19”

 

IRETI, in accordo con l’Amministratore, effettuerà le verifiche delle caratteristiche delle colonne montanti al fine di confermare l’adesione alla sperimentazione e poter finalizzare le necessarie attività.

Ulteriori informazioni?

Per maggiori informazioni è disponibile il Call center IRETI 800 010 573 e l’indirizzo email colonnemontanti@ireti.it.

Ulteriori approfondimenti sono inoltre disponibili nella sezione FAQ della sperimentazione nel sito dell’ARERA 
Pronto Intervento Energia Elettrica 800 910101