Rete e impianti

Attraverso oltre  7.700 km di rete in alta, media e bassa tensione, 15 stazioni di trasformazione AT/MT e  4.700 cabine di trasformazione secondarie MT/BT, vengono distribuiti annualmente circa 4.000 GWh di energia elettrica.

A partire dalle cabine di trasformazione primarie, l’energia viene trasformata da alta a media tensione per poi essere consegnata alle utenze finali attraverso una rete di distribuzione che comprende cabine di trasformazione da media a bassa tensione, ripartite su tutto il territorio interessato.

Tramite le stazioni di trasformazione AT/MT, l'energia elettrica viene immessa nelle reti urbane in media tensione.

Le reti in media tensione alimentano le cabine di trasformazione secondarie MT/BT, nelle quali l'energia elettrica viene trasformata a 230 V e a 400 V, per poi essere immessa nella rete in bassa tensione, sino a raggiungere i clienti finali.
La rete di distribuzione in media tensione alimenta inoltre i clienti con consegna dell'energia in MT.

La rete MT di Torino e Parma (alta concentrazione) è in cavo interrato. Per salvaguardare la qualità del servizio tutte le linee sono controalimentabili e in alcune cabine sono installati organi di manovra telecomandati e telecontrollati i quali, con i dispositivi di rilevazione del passaggio della corrente di guasto, consentono di attuare, dai Centri di Telecontrollo, i necessari sezionamenti per ottenere una più rapida ripresa del servizio.

Le reti in media tensione e bassa tensione alimentano inoltre gli impianti di illuminazione pubblica e semaforica e di conversione delle reti tranviarie e filoviarie.

Consistenza impianti

 


u.m.

 
Torino


Parma

Vercelli 
(ASM Vercelli)

Stazioni AT/MT

n

9

1

Rete MT

km

2.012

897

193

Cabine MT/bt

n

3.362

1.144

200

Rete bt

km

2.617

1.610

330
Contatori elettronici n 586.626 136.109 31.224

e.e. distribuita

GWh

2.746

906

185
Dati 31/12/2018
Pronto Intervento Energia Elettrica 800 910101