Modalità e condizioni contrattuali

L’AEEGSI, tramite l'introduzione del “Testo integrato delle connessioni attive – TICA”, ha definito le modalità e le condizioni da applicare alle richieste di nuove connessioni o adeguamenti di connessioni esistenti, conseguenti alla realizzazione o alla modifica di impianti di produzione di energia elettrica.

Le richieste di connessione riguardanti una potenza in immissione richiesta inferiore a 10.000 kW devono essere presentate a IRETI.

Le richieste di connessione riguardanti una potenza in immissione richiesta uguale o superiore a 10.000 kW devono essere presentate a Terna.

Di seguito sono riportate le principali informazioni relative all'attivazione di nuove connessioni.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito web dell'Autorità competente ARERA

Presentazione di una richiesta

Il richiedente deve presentare opportuna richiesta, compilata in tutte le sue parti e completa di tutti gli allegati.

Insieme alla richiesta deve anche presentare la ricevuta di pagamento del costo per l’ elaborazione del preventivo.

Il tempo di messa a disposizione del preventivo per la connessione è pari al massimo a:

  • 20 giorni lavorativi per potenze in immissione richieste fino a 100 kW
  • 45 giorni lavorativi per potenze in immissione richieste superiori a 100 kW e fino a 1.000 kW
  • 60 giorni lavorativi per potenze in immissione richieste superiori a 1.000 kW

Accettazione del preventivo

All'atto dell’accettazione del preventivo il richiedente dovrà versare una quota

  • pari al 30% del costo di connessione, se il costo di connessione è maggiore di € 2.000 e se vi sono delle opere a carico del richiedente
  • pari al 100 % del costo di connessione, se il costo di connessione è minore di € 2.000 e se non vi sono delle opere a carico del richiedente

 

Ultimate le opere a suo carico per la realizzazione della connessione, così come gli sono state indicate nel preventivo, il richiedente deve:

  • comunicare per scritto l’ultimazione delle opere a suo carico
  • inviare ricevuta di pagamento della parte rimanente dei costi di connessione (70%)

 

Ultimati i lavori di costruzione dell’impianto di produzione il richiedente deve comunicare per scritto tale ultimazione.

Tempi di realizzazione della connessione per lavoro semplice

Nel caso di "lavori semplici” il tempo di realizzazione della connessione è pari, al massimo, a 30 giorni lavorativi.

Di norma per lavori semplici non ci sono opere a carico del richiedente e non ci sono permessi da richiedere a carico di IRETI.

Ultimata la realizzazione dell’impianto di connessione IRETI invia opportuna comunicazione scritta al richiedente di completamento della connessione e la disponibilità all’entrata in esercizio della connessione stessa.

Se per la realizzazione della connessione è necessario un sopralluogo con il richiedente e questi chiede che l’appuntamento per il sopralluogo venga rimandato, il periodo tra la data proposta e la data effettiva viene detratto dal tempo di esecuzione della prestazione.

Tempi di realizzazione della connessione per lavoro complesso

Nel caso di “lavori complessi” il tempo di realizzazione della connessione è pari, al massimo, a 90 giorni lavorativi, aumentato di 15 giorni lavorativi per ogni km di linea da realizzare in media tensione eccedente il primo chilometro.

Si deve tenere presente che IRETI è tenuta a presentare, dandone contestuale informazione al richiedente, le eventuali richieste di autorizzazione in capo alla medesima impresa distributrice:

entro 30 giorni lavorativi, per le connessioni in bassa tensione

entro 60 giorni lavorativi, per connessioni in media tensione

La presentazione delle richieste di autorizzazione verranno effettuate a partire dalla data di ricevimento dell’accettazione del preventivo per la connessione inviata dal richiedente.

Inoltre, il responsabile della pratica è tenuto ad informare il richiedente, con cadenza almeno semestrale, sugli avanzamenti dell’iter autorizzativo.

Ultimati i lavori di costruzione dell’impianto di produzione il richiedente deve comunicare per scritto tale ultimazione.

Se per la realizzazione della connessione è necessario un sopralluogo con il richiedente e questi chiede che l’appuntamento per il sopralluogo venga rimandato, il periodo tra la data proposta e la data effettiva viene detratto dal tempo di esecuzione della prestazione.

Modalità di connessione e condizioni contrattuali (MCC) per la connessione di impianti di produzione di energia elettrica alle reti elettriche

Con la delibera ARG/elt 99/08, l'Autorità ha introdotto il “Testo integrato delle condizioni tecniche ed economiche per la connessione alle reti elettriche con obbligo di connessione di terzi degli impianti di produzione di energia elettrica (Testo Integrato delle Connessioni Attive - TICA)”. La stessa è stata modificata dalle delibere ARG/elt 179/08, 205/08 e 130/09 e 125/10.

In seguito a questo nuovo scenario normativo IRETI, in qualità di gestore di reti elettriche con obbligo di connessione di terzi, provvede con il presente documento a definire le Modalità di connessione e condizioni contrattuali (MCC) per la connessione di impianti di produzione di energia elettrica alle reti elettriche di propria competenza come previsto dalla delibera Autorità 11 dicembre 2008, ARG/elt 99/08 e successive modifiche ed integrazioni.

Modalità e condizioni contrattuali per l'erogazione del servizio di connessione degli impianti di produzione alle reti elettriche di  IRETI SPA

Allegato 1 - Soluzioni tecniche standard e costi medi relativi alla realizzazione degli impianti di rete per la connessione in BT e MT alle reti di IRETI SPA

Allegato 2 - Costi dell’iter autorizzativo necessario per la realizzazione dell'impianto di rete per la connessione

Allegato 3 - Misura dell’energia elettrica prodotta da impianti di produzione connessi alle reti di distribuzione gestite da IRETI SPA - Specifica Tecnica

Allegato 4 - Standard tecnici per la realizzazione degli impianti di rete per la connessione in BT e MT

Pronto Intervento Energia Elettrica 800 910101